Segreteria

Segreteria

Assemblea Generale del 4 giugno 2013

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
L’Assemblea Ordinaria dell'Associazione si è tenuta lo scorso martedì 4 giugno presso il CISA di Serramanna.

L’Assemblea Ordinaria dell’Associazione si è tenuta lo scorso martedì 4 giugno presso il CISA di Serramanna.

Nella prima parte dei lavori, il Coordinatore dell’Osservatorio Regionale sugli Appalti e Contratti Pubblici della Confservizi-CISPEL Sardegna Mattia Pani, ha illustrato lo stato dell’arte degli affidamenti in house e aziende strumentali (artt. 4 e 9 del D.L. 95/2012).

Nella seconda parte, sono stati approvati il conto consuntivo relativo all’esercizio 2012 e il bilancio preventivo 2013. L’Assemblea ha nominato due nuovi componenti della Giunta Esecutiva: il Presidente della Multiss Spa di Sassari Antonio Spano e il Presidente della I&G Gallura Spa di Olbia Flavio Degortes.

Sono stati inoltre nominati quali Revisori dei Conti, in sostituzione di Angelo Brozzu e di Pino Tedde, il componente del CdA della Fondazione Maria Carta Antonello Sanna (già Presidente della Confservizi-CISPEL Sardegna) e il Vice Sindaco del Comune di Ussana Aristeo Marras.

Pertanto, alla luce di quanto deliberato, la Giunta Esecutiva Confservizi-CISPEL Sardegna risulta così composta:

Presidente
Paolo Piras (Presidente ATP Nuoro)

Vice Presidente
Davide Galantuomo (Commissario Straordinario ENAS – Cagliari)

Componenti
Giovanni Caria (Presidente ARST Spa – Cagliari)
Giovanni Corona (Presidente CTM Spa – Cagliari)
Flavio Degortes (Presidente I&G Gallura Spa – Olbia)
Luciano Pasquale Lombardo (Presidente ASPO Spa – Olbia)
Leonardo Marras (Presidente ATP – Sassari)
Marcello Ortu (Presidente CISA – Serramanna (VS))
Antonio Spano (Presidente Multiss Spa – Sassari)

Il Collegio dei Revisori Contabili risulta così composto:

Armando Loi (Vice Presidente ARST Spa – Cagliari)
Aristeo Marras (Vice Sindaco Comune di Ussana (CA))
Antonello Sanna (CdA Fondazione Maria Carta – Siligo (SS))

Infine, l’Assemblea ha approvato due ordini del giorno: nel primo si esprime una ferma condanna alle aggressioni subite recentemente dagli operatori delle aziende associate del TPL; nel secondo si chiede alla RAS di tutelare le aziende in house alla luce degli articoli 4 e 9 del D.L. 95/2012.

DOCUMENTI

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Altre news

Commenta l'articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi